» Trasmissione dati delle sostanze dopanti, il ministero modifica la norma
 

Trasmissione dati delle sostanze dopanti, il ministero modifica la norma

 
Il ministro della Salute, con Decreto ministeriale pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 23 maggio, ha modificato il Decreto ministeriale del 24/10/2006 recante “Modalità di trasmissione, da parte dei farmacisti, dei dati relativi alle quantità di principi attivi, appartenenti alle classi indicate nella lista dei farmaci e delle sostanze biologicamente o farmacologicamente attive e delle pratiche mediche, il cui impiego è considerato doping, ai sensi dell'articolo 2 della legge 14 dicembre 2000, n. 376, utilizzati nelle preparazioni estemporanee.”.
Tale modifica si è resa necessaria a seguito della cancellazione da parte del DM 16/04/2018 del glicerolo e dell’alcol etilico o etanolo dalla lista ufficiale delle sostanze il cui impiego è considerato doping.
Il decreto del 24/10/2006 che obbliga tutti i titolari di farmacia a trasmettere annualmente al Ministero della salute l’elenco delle sostanze dopanti utilizzate nelle preparazioni estemporanee conteneva una deroga a tale obbligo relativa all’alcol  e al glicerolo utilizzato come eccipiente per la preparazione di medicamenti per uso topico e per uso orale.  Tuttavia, tale deroga non aveva più ragion d’essere perché tali sostanze erano state cancellate dal DM 16/04/2018 dalla lista ministeriale sopra citata e pertanto il DM del 28/2/2019 ha provveduto ad abrogarla.
 
 

fonte:

Federfarma

 
 

In evidenza

 
25 giugno 2019

Bullismo. Nel mondo ne è vittima un bambino su tre. E l’Oms punta sulla scuola per combattere il fenomeno. Ecco il manuale

Ogni anno fino a 1 miliardo di bambini sperimenta qualche forma di violenza fisica o sessuale o di abbandono. Essere vittima della violenza durante l'infanzia può danneggiare la salute fisica e mentale dei bambini e influire sulla loro intera vita.

Bullismo. Nel mondo ne è vittima un bambino su tre. E l’Oms punta sulla scuola per combattere il fenomeno. Ecco il manuale
 
25 giugno 2019

La soluzione del ministro Grillo alla carenza dei medici negli ospedali

Il punto è che la situazione è arrivata ad un livello di guardia ormai insostenibile in quanto “pensionamenti e ferie costringono gli ospedali da Nord a Sud a ridurre i ricoveri e gli interventi” denuncia Repubblica in quella che si prefigura come una vera e propria campagna giornalistica in solitaria, che ha questo incipit: “L’Italia è senza medici”

La soluzione del ministro Grillo alla carenza dei medici negli ospedali
 
25 giugno 2019

Pazienti oncologici, in Uk farmacie a supporto. Bacchini: grande opportunità per Ssn

Nel Regno Unito i ricercatori dell'Università del Surrey hanno sviluppato uno studio, pubblicato sul British Medical Journal, per testare la praticabilità di offrire in farmacia programmi per migliorare

Pazienti oncologici, in Uk farmacie a supporto. Bacchini: grande opportunità per Ssn
 
25 giugno 2019

Assogenerici. Rapporto farmaceutica I trimestre 2019: boom dei biosimilari, avanzano anche gli equivalenti

Nel primo trimestre 2019 la spesa farmaceutica nel canale delle farmacie aperte al pubblico è ammontata a un totale di 2,757 milioni di euro...

Assogenerici. Rapporto farmaceutica I trimestre 2019: boom dei biosimilari, avanzano anche gli equivalenti