» Ordini elettronici, confermata la proroga per l’entrata in vigore del sistema Nso
 

Ordini elettronici, confermata la proroga per l’entrata in vigore del sistema Nso

Federfarma è in grado di confermare, come peraltro riportato dallo stesso sito del MEF, che l’entrata in vigore del sistema relativo all'emissione e trasmissione elettronica dell'ordine di acquisto di beni e servizi attraverso il Nodo di smistamento degli Ordini (Nso), il sistema di gestione che opera presso Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, subirà uno slittamento e pertanto non partirà il prossimo primo ottobre. Lo comunica il sindacato precisando come i nuovi termini debbano comunque essere ancora formalizzati in un apposito decreto che sarà pubblicato nei prossimi giorni.  E’ quindi necessario attendere tale formalizzazione perché non si può escludere che il decreto possa apportare qualche modifica ai termini che alcune fonti hanno già iniziato a far circolare in rete. La novità, come noto, almeno in questa prima fase, riguarda gli ordini di acquisto emessi dai soli enti del Ssn - Regioni, Asl, strutture ospedaliere, così come intermediari (anche privati) che ordinano per loro conto, mentre sono escluse le farmacie comunali e le strutture convenzionate - verso i propri fornitori.
 
 

fonte:

Federfarma

 
 

In evidenza

 
12 marzo 2020

Coronavirus. Conte annuncia chiusura di quasi tutti negozi, restano aperti alimentari, farmacie e parafarmacie. Industrie e fabbriche aperte ma in sicurezza. Garantiti servizi di pubblica utilità e trasporti. Nessuno stop per filiera alimentare. Domenico

Il presidente del Consiglio annuncia in diretta video le nuove misure che saranno adotatte in tutta Italia fino al prossimo 25 marzo. "Ci vorranno almeno due settimane per avere un primo riscontro degli effetti sulla crescita del contagio e quindi anche se i contagi dovessero continuare aumentare questo non significa che dovremo affrettarci a varare nuove misure". Aperti anche tabaccai ed edicole. Confermati divieti di spostamento tranne che per lavoro, fare la spesa e per necessità. Arcuri, amministratore di Invitalia, si coordinerà con la Protezione civile per accelerare potenziamento dei servizi sanitari.

Coronavirus. Conte annuncia chiusura di quasi tutti negozi, restano aperti alimentari, farmacie e parafarmacie. Industrie e fabbriche aperte ma in sicurezza. Garantiti servizi di pubblica utilità e trasporti. Nessuno stop per filiera alimentare. Domenico
 
12 marzo 2020
12 marzo 2020

Coronavirus. Al Pascale prosegue con successo la terapia con tocilizumab. Medici chiedono un protocollo nazionale per regolamentarne uso

Da Napoli, una task force di esperti guidata da Paolo Ascierto chiede di estendere l’impiego del farmaco per uso off label nella polmonite da Covid-19. L’Istituto nazionale tumore Pascale in prima linea per il coordinamento dello studio clinico. Stabilito ponte della ricerca fra Italia e Cina

Coronavirus. Al Pascale prosegue con successo la terapia con tocilizumab. Medici chiedono un protocollo nazionale per regolamentarne uso
 
12 marzo 2020

Emergenza coronavirus e consegna farmaci a domicilio, iniziativa Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma

Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma ha attivato un servizio di consegna a domicilio dei farmaci, per far fronte all’aumento di richieste da parte dei cittadini che non possono muoversi da casa, tramite il numero verde 800 065510. (Qui il protocollo d'intesa).

Emergenza coronavirus e consegna farmaci a domicilio, iniziativa Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma