» News
 

Prima pagina

29 luglio 2019

Farmacie di capitali, assegnato a Commissione il Ddl Trizzino su 51% ai farmacisti

Farmacie di capitali, avviato esame in Commissione  del Ddl Trizzino sulla maggioranza della componente professionale

Farmacie di capitali, assegnato a Commissione il Ddl Trizzino su 51% ai farmacisti
 
29 luglio 2019

Epatite e curcuma, Ministero esclude contaminanti. Alert su soggetti a rischio epatico e biliare

Epatite e curcuma, alla luce delle ultime evidenze il Ministero esclude la presenza di contaminanti e prevede l'adozione di un'avvertenza sulle etichette

Epatite e curcuma, Ministero esclude contaminanti. Alert su soggetti a rischio epatico e biliare
 
29 luglio 2019

Ricetta elettronica veterinaria, Fofi e Fnovi richiamano farmacisti e medici veterinari

Fofi e Fnovi richiamano farmacisti e medici veterinari al rispetto della normativa in materia di prescrizione, dispensazione e tracciabilità dei medicinali veterinari.

Ricetta elettronica veterinaria, Fofi e Fnovi richiamano farmacisti e medici veterinari
 
29 luglio 2019

L’Oms boccia le sigarette elettroniche: “Non è vero che siano meno dannose rispetto ai prodotti convenzionali del tabacco”.

Questi prodotti "non sono privi di rischi e l'impatto a lungo termine sulla salute e sulla mortalità è ancora sconosciuto. Esistono prove indipendenti insufficienti per sostenere che l'uso di questi prodotti possa aiutare le persone a smettere di usare il tabacco convenzionale". Viene inoltre lanciato un allarme riguardo al "rischio che rappresentano per i non fumatori che iniziano a usarle, in particolare i giovani". L'Oms ha inoltre sollecitato un aumento dei servizi per chi intende smettere di fumare, osservando che ha la possibilità di accedervi "solo il 30% della popolazione mondiali".

L’Oms boccia le sigarette elettroniche: “Non è vero che siano meno dannose rispetto ai prodotti convenzionali del tabacco”.
 
29 luglio 2019

Italiani sempre più eco-sensibili, quali spazi per una farmacia “plastic free”

Il 53% degli italiani preferisce acquistare prodotti realizzati o imballati in plastica o carta riciclata. Il 48% riutilizza più volte gli articoli monouso, per ridurre l’emissione di plastica o rifiuti nell’ambiente. Il 41% afferma di avere smesso di acquistare beni con imballaggi in plastica non riciclata e il 24% dice di non tornare nei negozi che li impiegano in abbondanza.

Italiani sempre più eco-sensibili, quali spazi per una farmacia “plastic free”