» Nel 2037 più di un nato su due sarà un 'e-bebè'
 

Nel 2037 più di un nato su due sarà un 'e-bebè'

Nel 2037 gli 'e-bebè', i bimbi nati da coppie che si sono conosciute online, saranno più di quelli i cui genitori si sono incontrati grazie ai metodi 'tradizionali'. Il locale notturno, la fermata dell'autobus, la cena tra gli amici, la biblioteca, ormai non vanno più di moda per conoscersi. A dirlo è una proiezione realizzata dall'Imperial College Business School di Londra per il sito di appuntamenti online eHarmony.

Il sorpasso arriverà tra poco meno di 20 anni, quando più della metà delle coppie si incontrerà nella rete. Lo studio è stato condotto partendo dai dati di un sondaggio condotto dallo stesso portale su 4.008 adulti del Regno Unito e dai tassi di natalità dell'Organizzazione mondiale della sanità.

 
 

fonte:

Ansa

 
 

In evidenza

 
07 febbraio 2020

Carenza interferone alfa, Aifa: attivata gestione dell'imminente stop commercializzazione

In vista di una carenza di farmaci a base di interferone alfa 2a e 2b, l'Agenzia italiana del farmaco comunica in una nota le modalità di gestione per ridurre i disagi per i pazienti

Carenza interferone alfa, Aifa: attivata gestione dell'imminente stop commercializzazione
 
07 febbraio 2020

Farmacia servizi, Petrosillo: un'occasione unica per la nostra categoria

Farmacia dei servizi, due anni per realizzare la scommessa. Intervista a Gianni Petrosillo: un'occasione unica per la nostra categoria

Farmacia servizi, Petrosillo: un'occasione unica per la nostra categoria
 
07 febbraio 2020

Coronavirus, l’infettivologo Galli: “Si investa in ricerca. Cure e vaccini ancora lontani”

“Una cura contro il coronavirus è ancora lontana sebbene in Cina stiano sperimentando in vitro determinate sostanze antivirali già in uso”.

Coronavirus, l’infettivologo Galli: “Si investa in ricerca. Cure e vaccini ancora lontani”
 
07 febbraio 2020