» Coronavirus, vademecum su cosa fare in caso di dubbi. Farmacie invitate a favorire la diffusione
 

Coronavirus, vademecum su cosa fare in caso di dubbi. Farmacie invitate a favorire la diffusione

Il ministero della Salute ha chiesto alle farmacie di collaborare alla diffusione presso la popolazione del vademecum “Cosa fare in caso di dubbi”, che risponde ad alcune delle domande più comuni provenienti dai cittadini che temono di essere stati contagiati dal virus. Federfarma ha invitato le Organizzazioni territoriali a favorire la diffusione preso le farmacie di tale vademecum o provvedendo direttamente alla stampa e alla distribuzione alle farmacie associate, ovvero invitando le farmacie a stamparlo e a esporlo. Il vademecum risponde agli 8 dubbi più comuni a partire da cosa fare in caso di sintomi, passando per i numeri utili da contattare nel caso in cui il medico di base o pediatra di libera scelta non siano reperibili. Info, poi, su dove fare il test e come proteggere i propri famigliare da possibili contagi.
desidero esprimere a te e a tutti i farmacisti che rappresenti la vicinanza del Banco Farmaceutico, di tutta la struttura, dei volontari e la mia, per il difficile momento che state affrontando.
 
 

fonte:

Federfarma

 
 

In evidenza

 
09 luglio 2020

Sofad (Farvima), l’assemblea dei soci approva bilancio 2019

Lo scorso 28 giugno si è svolta l’assemblea dei soci di Sofad, del gruppo Farvima, per l’approvazione del bilancio 2019.

Sofad (Farvima), l’assemblea dei soci approva bilancio 2019
 
12 marzo 2020

Coronavirus. Al Pascale prosegue con successo la terapia con tocilizumab. Medici chiedono un protocollo nazionale per regolamentarne uso

Da Napoli, una task force di esperti guidata da Paolo Ascierto chiede di estendere l’impiego del farmaco per uso off label nella polmonite da Covid-19. L’Istituto nazionale tumore Pascale in prima linea per il coordinamento dello studio clinico. Stabilito ponte della ricerca fra Italia e Cina

Coronavirus. Al Pascale prosegue con successo la terapia con tocilizumab. Medici chiedono un protocollo nazionale per regolamentarne uso
 
12 marzo 2020
12 marzo 2020

Perché in Africa ci sono ancora così pochi contagi da coronavirus

Gli esperti si interrogano sul fenomeno e in ampio servizio pubblicato sulla rivista New Scientist provano a spiegare il motivo

Perché in Africa ci sono ancora così pochi contagi da coronavirus