» Coronavirus: Credifarma sostiene le farmacie in prima linea con finanziamento in caso di sospensione dell’attività
 

Coronavirus: Credifarma sostiene le farmacie in prima linea con finanziamento in caso di sospensione dell’attività

Un finanziamento a procedura semplificata e con concessione in 24 ore, in caso di chiusura obbligata e temporanea dell’attività: per venire incontro ai bisogni dei titolari di farmacia, in prima linea nella lotta al Coronavirus, Credifarma, realtà specializzata nel credito alle farmacie controllata da Banca IFIS e Federfarma, è pronta a intervenire con una nuova forma di sostegno finanziario dedicato e sostenibile.
In caso di sospensione obbligata, ma temporanea, dell’esercizio per motivi sanitari, il finanziamento sarà pari ai giorni di chiusura della farmacia, fino a un massimo di 30 giorni, e sarà calcolato sulla media dei fatturati dei tre mesi precedenti. Il fido potrà essere rimborsato fino a 18 mesi.
«Riconosciamo nella farmacia italiana un volano di solidarietà e assistenza scientifica alle persone, specialmente nei centri di minori dimensioni – afferma Marco Alessandrini, Amministratore Delegato di Credifarma – e l’esposizione dei farmacisti nei confronti dei cittadini, li pone quotidianamente di fronte a rischi molto elevati. La preoccupazione non deriva solo dalla possibilità di contrarre il virus ma anche dalle conseguenze che deriverebbero da eventuale chiusura della farmacia stessa».
«Con questa iniziativa Credifarma offre al titolare della farmacia un supporto concreto, un sostegno finanziario specializzato, che lo metta nella condizione di fronteggiare con maggiore serenità l’operatività quotidiana».
La farmacia, con i medici di base, costituisce la prima fondamentale infrastruttura sanitaria di riferimento sul territorio ed è ogni giorno in prima linea nella gestione dell’emergenza, fornendo alle persone la necessaria assistenza per gestire anche emotivamente l’impatto del Coronavirus.
 
 

fonte:

Federfarma

 
 

In evidenza

 
18 settembre 2020

Vaccinazione antinfluenzale: il ministero condivide le istanze dei rappresentanti di farmacisti e farmacie

Si è svolto ieri un nuovo incontro tra i rappresentanti del Ministero della Salute e di FOFI, Federfarma e Assofarm per discutere della disponibilità dei vaccini antinfluenzali nelle farmacie di comunità.

Vaccinazione antinfluenzale: il ministero condivide le istanze dei rappresentanti di farmacisti e farmacie
 
09 settembre 2020

Vaccini antinfluenzali. Adf e Federfarma Servizi: “Necessarie garanzie nelle forniture”

Il rischio concreto di “carenza di vaccini antiflu” dovuto all’incremento delle richieste delle Regioni per i soggetti più a rischio ha reso difficoltosi i rifornimenti
da parte dei produttori al canale distributori intermedi-farmacie, attraverso il quale viene dispensato annualmente più di un milione di dosi. Adf e Federfarma
Servizi esprimono, quindi, "apprezzamento per l’iniziativa del Ministero della Salute cheha tempestivamente convocato un Tavolo per affrontare il tema".

Vaccini antinfluenzali. Adf e Federfarma Servizi: “Necessarie garanzie nelle forniture”
 
09 settembre 2020

Vaccinazione antinfluenzale: si parte a inizio ottobre, tra mille dubbi

L’Aifa conferma l’anticipo della campagna vaccinale contro l’influenza, fondamentale quest’anno nella lotta contro Covid-19. Ma l’aumento di acquisti da parte delle regioni potrebbe lasciare a secco le farmacie e molti cittadini delle fasce non a rischio

Vaccinazione antinfluenzale: si parte a inizio ottobre, tra mille dubbi
 
09 luglio 2020

Sofad (Farvima), l’assemblea dei soci approva bilancio 2019

Lo scorso 28 giugno si è svolta l’assemblea dei soci di Sofad, del gruppo Farvima, per l’approvazione del bilancio 2019.

Sofad (Farvima), l’assemblea dei soci approva bilancio 2019