» Il primo ospedale in Italia per la salute della donna a Milano
 

Il primo ospedale in Italia per la salute della donna a Milano

L'ospedale Macedonio Melloni di Milano diventa il primo ospedale per la salute della donna in Italia, ad opera della Regione Lombardia, l'Asst Fatebenefratelli Sacco e la Fondazione Onda. L'obiettivo è istituire un modello organizzativo dedicato interamente alla donna con percorsi specifici per le varie fasi della vita: sviluppo (11-18 anni), età fertile e riproduzione (19-50 anni), menopausa (45/50 - 65 anni), senescenza (65 anni). L'ospedale da oggi offrirà dei percorsi specifici dedicati alla presa in carico degli ambiti fisiologici e di sviluppo, delle patologie e delle necessità clinico assistenziali delle donne nelle varie fasce di età, integrandoli con quelli già esistenti, riservando particolare attenzione anche alla salute delle lavoratrici. "Il progetto 'Ospedale della Donna' - spiega Giuseppe De Filippis, Direttore Sanitario dell'Asst Fatebenefratelli Sacco - è la nostra risposta ai bisogni di salute, al benessere psico-fisico delle donne di ogni età. Il nostro obiettivo è quello di mettere in atto un modello organizzativo di struttura ospedaliera dedicata alla presa in carico della donna nelle sue varie fasi di età". "La medicina di genere trova nell'ospedale Macedonio Melloni concreta applicazione - aggiunge Francesca Merzagora, presidente di Fondazione Onda -, un passo avanti rispetto ai nostri Bollini Rosa. Ci auguriamo che altri ospedali possano seguire l'esempio di questa realtà all'avanguardia ispirata al Brigham and Women Hospital di Boston".
 
 

fonte:

Ansa

 
 

In evidenza

 
12 marzo 2020

Emergenza coronavirus e consegna farmaci a domicilio, iniziativa Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma

Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma ha attivato un servizio di consegna a domicilio dei farmaci, per far fronte all’aumento di richieste da parte dei cittadini che non possono muoversi da casa, tramite il numero verde 800 065510. (Qui il protocollo d'intesa).

Emergenza coronavirus e consegna farmaci a domicilio, iniziativa Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma
 
12 marzo 2020

Perché in Africa ci sono ancora così pochi contagi da coronavirus

Gli esperti si interrogano sul fenomeno e in ampio servizio pubblicato sulla rivista New Scientist provano a spiegare il motivo

Perché in Africa ci sono ancora così pochi contagi da coronavirus
 
12 marzo 2020

Coronavirus: Credifarma sostiene le farmacie in prima linea con finanziamento in caso di sospensione dell’attività

Un finanziamento a procedura semplificata e con concessione in 24 ore, in caso di chiusura obbligata e temporanea dell’attività: per venire incontro ai bisogni dei titolari di farmacia, in prima linea nella lotta al Coronavirus, Credifarma, realtà specializzata nel credito alle farmacie controllata da Banca IFIS e Federfarma, è pronta a intervenire con una nuova forma di sostegno finanziario dedicato e sostenibile.

Coronavirus: Credifarma sostiene le farmacie in prima linea con finanziamento in caso di sospensione dell’attività