» Coronavirus, l’infettivologo Galli: “Si investa in ricerca. Cure e vaccini ancora lontani”
 

Coronavirus, l’infettivologo Galli: “Si investa in ricerca. Cure e vaccini ancora lontani”

“Una cura contro il coronavirus è ancora lontana sebbene in Cina stiano sperimentando in vitro determinate sostanze antivirali già in uso”. A parlare a Filodiretto è l'esperto di malattie infettive Massimo Galli, dell'Universita' di Milano e primario dell'ospedale Sacco, che commenta l'annuncio fatto in Cina secondo cui alcuni antivirali potrebbero inibire il coronavirus 2019-nCoV, basato su test in vitro.

Per Galli, comunque, la strada da percorrere è ancora molto lunga anche in Italia. “Isolare il virus è un passo importantissimo – avverte l’esperto -ora  servono investimenti per proseguire il lavoro. Io sono certo che i laboratori delle case farmaceutiche avranno già acquisito, pagandolo, il ceppo virale e ci staranno lavorando sopra. E probabilmente staranno aspettando di vedere come evolvono malattia e contagi”.

Nel frattempo l'Agenzia europea dei medicinali (Ema) fa sapere di essere pronta a supportare i produttori di farmaci con tutti gli strumenti normativi disponibili per far avanzare e accelerare lo sviluppo di misure efficaci per combattere e prevenire la diffusione di questo virus. L'Agenzia sta analizzando tutte le informazioni  disponibili sulle pipeline di farmaci in sviluppo presso le varie  aziende.

L’ultimo bollettino dello Spallanzani parla di sei ricoverati, compresi i due pazienti cinesi. Sono in corso i test per la ricerca del nuovo coronavirus nei 4 casi sospetti ricoverati. Per quanto riguarda i due cinesi, i «parametri emodinamici sono stabili - si legge nel bollettino medico - prosegue il supporto respiratorio e il monitoraggio continuo dei parametri clinici e di laboratorio. La prognosi rimane riservata».
 
 

fonte:

Federfarma

 
 

In evidenza

 
07 febbraio 2020

In Lombardia Raccolta del Farmaco in 1230 farmacie. Numeri in crescita

Sono 1230 le farmacie lombarde che aderiscono alla settimana solidale, dal 4 al 10 febbraio, durante la quale i cittadini potranno acquistare farmaci da banco da donare alle persone bisognose, l’8,5% in più dello scorso anno. L’elenco delle farmacie coinvolte, che esporranno la locandina, è disponibile sul sito https://www.bancofarmaceutico.org/chi-siamo/farmacie.

In Lombardia Raccolta del Farmaco in 1230 farmacie. Numeri in crescita
 
07 febbraio 2020

Farmaci da banco, Assosalute: «Fatturati stabili nel 2019»

L’Associazione nazionale farmaci di automedicazione pubblica i dati relativi agli andamenti dei farmaci da banco nel 2019.

Farmaci da banco, Assosalute: «Fatturati stabili nel 2019»
 
07 febbraio 2020

Verifiche impianti elettrici, nuove disposizioni dall’Inail. Che cosa devono fare le farmacie

Una disposizione in materia di informatizzazione dell’INAIL, entrata in vigore nei giorni scorsi, introduce un nuovo obbligo per i datori di lavoro relativamente alle verifiche periodiche degli impianti elettrici.

Verifiche impianti elettrici, nuove disposizioni dall’Inail. Che cosa devono fare le farmacie
 
07 febbraio 2020

Consorzio farmacisti italiani lancia la marca privata “democratica”

Associarsi per produrre una vera marca privata della farmacia italiana. E’ l’idea dalla quale nasce Consorzio farmacisti italiani, sodalizio di nove titolari e quindici farmacie che dopo un anno circa di gestazione ha visto ufficialmente la luce a fine dicembre.

Consorzio farmacisti italiani lancia la marca privata “democratica”