» COMUNICATO STAMPA: Fondamenta solide e un progetto per il futuro, SAFAR ABRUZZO SPA investe sulla salvaguardia della Farmacia
 

COMUNICATO STAMPA: Fondamenta solide e un progetto per il futuro, SAFAR ABRUZZO SPA investe sulla salvaguardia della Farmacia

Il 7 dicembre, a Napoli, è stata perfezionata l’acquisizione del Ramo d’Azienda della Distribuzione di SAFAR COOPERATIVA da parte di FARVIMA MEDICINALI SPA, a coronamento di un piano industriale di salvataggio destinato a fare da “riferimento” per lungo tempo a livello nazionale. Questo risultato è esito di una serie di eventi concatenati e del contributo di valore di alcuni attori fondamentali. Il percorso è iniziato grazie alla volontà strategica del Gruppo FARVIMA e dell’Amministratore Delegato che ha intuito le grandi possibilità di mutuo arricchimento del sodalizio tra due aziende diverse e fortemente complementari.

“Efficienza dei processi, capacità di ottimizzare i costi operativi, ampiezza della proposizione commerciale sono caratteristiche che riconosco forti in FARVIMA e che SAFAR ABRUZZO, entrata in un contesto distributivo industriale sano, ha progressivamente integrato nel suo modus operandi, restando fedele al proprio DNA, basato sulla relazione di fiducia con il cliente, intima, duratura e fortemente condivisa” dichiara l’Amministratore Delegato, il Dott. Mirko De Falco.

Fa eco all’AD l’Ing. Antonio Aitoro, il Direttore Generale a cui è stata affidata la responsabilità del piano industriale, e che ha dato avvio alla trasformazione “Industry 4.0” della Società: “Il settore della Distribuzione Intermedia è naturalmente inclinato alla progressiva concentrazione ma non si tratta di un mero processo finanziario o industriale. Senza una forte capacità progettuale e senza una sufficiente capacità di investimento è impossibile realizzare condizioni favorevoli alla proposizione di nuovi Servizi al Cliente, alle creazione di una relazione forte e sinergica in grado di garantire la continuità della capacità occupazionale, nostro primario obiettivo”.

In questo percorso complesso, irto di difficoltà, il protagonista assoluto, proattivo e costantemente presente è stata FEDERFARMA ABRUZZO, partecipante al Capitale della nuova Società. “Grazie alla presenza di Federfarma, vera “voce del Socio e del Cliente” all’interno del Consiglio di Amministrazione è stato possibile coniugare i difficili obiettivi economici della società nascente con le esigenze espresse da un territorio variegato, con fortissima componente rurale, capace di dare una risposta coesa nella partecipazione alla
Società” affermano il Presidente della Società, Dott. Carlo Zuccarini e il Presidente di Federfarma Abruzzo, Dott. Giancarlo Visini.

E proprio mentre si va completando il re-engineering dello Stabilimento di Pescara, nodo centrale della Distribuzione Intermedia sul territorio abruzzese, SAFAR SPA è impegnata nella gestione dei flussi logistici della Campagna di Prevenzione COVID 19, avviata dall’accordo tra FEDERFARMA e REGIONE ABRUZZO.
 
 
 

In evidenza

 
07 aprile 2021

Vaccini in farmacia, siglato accordo quadro. Cossolo: “Importante riconoscimento per la categoria”

Con l’accordo quadro siglato tra Federfarma, Assofarm, Governo, Regioni e Province Autonome, le farmacie italiane si preparano a diventare centri di somministrazione dei vaccini anti-Covid, secondo quanto stabilito dal Dl Sostegni approvato il 19 marzo.

Vaccini in farmacia, siglato accordo quadro. Cossolo: “Importante riconoscimento per la categoria”
 
12 gennaio 2021

Vaccini covid, in Molise Farvima recapita ai punti vaccinali. Senza celle frigorifere

Sembrava che almeno con il primo vaccino, Comirnaty di Pfizer-BioNTech, la distribuzione farmaceutica italiana se ne sarebbe rimasta in disparte per le complicazioni legate alla conservazione delle fiale (stoccaggio in celle a -75° per non più di sei mesi, in borse isolanti con ghiaccio secco per massimo 10 giorni, in frigoriferi standard 2-8° per non più di cinque giorni).

Vaccini covid, in Molise Farvima recapita ai punti vaccinali. Senza celle frigorifere
 
05 ottobre 2020

Rientro a scuola, influenze e Covid-19: il parere degli esperti su come affrontarli e su quali farmaci utilizzare in sicurezza

È Covid o influenza? Questo il timore più diffuso tra gli italiani con l’avvicinarsi della stagione influenzale. Nonostante i due virus siano diversi, i sintomi che caratterizzano l’influenza stagionale e il Sar-Cov-2 sono molto simili: febbre, tosse secca, vomito, diarrea.

Rientro a scuola, influenze e Covid-19: il parere degli esperti su come affrontarli e su quali farmaci utilizzare in sicurezza
 
05 ottobre 2020

CORONAVIRUS: OBBLIGO MASCHERINA ANCHE NEI LUOGHI ALL’APERTO

L’obbligo è esteso a tutto il territorio regionale e non riguarda i bambini al di sotto dei sei anni e i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina; l’obbligo non è, inoltre, previsto durante lo svolgimento di attività motoria e/o sportiva.

CORONAVIRUS: OBBLIGO MASCHERINA ANCHE NEI LUOGHI ALL’APERTO